Sessione plenaria del Congresso: Kharge afferma che è necessario il censimento delle caste
Attribuzione: Ajay Kumar Koli, CC BY 3.0 , tramite Wikimedia Commons

On 24th Febbraio 2023, il primo giorno del 85a sessione plenaria del Congresso a Raipur, Chhattisgarh, si sono tenuti gli incontri del Comitato direttivo e del Comitato tematico.  

Uno degli sviluppi chiave del primo giorno della sessione plenaria è stata la dichiarazione del Presidente del Congresso ‍Kharge sulla posizione del suo partito sul censimento delle caste. Egli ha detto: “È necessario il censimento in base alla casta. È necessario per la giustizia sociale e l'empowerment sociale. Il premier Modi tace sul censimento in base alla casta. Stiamo discutendo di questo tema in plenaria”. 

La questione del censimento basato sulle caste è emersa da tempo nei discorsi politici tradizionali. Molti partiti politici regionali come RJD e JDU in Bihar, SP in UP ecc lo chiedono da molto tempo, ma questa è la prima volta che il Congress Party, uno dei principali partiti politici a livello nazionale, esce allo scoperto , sostenendolo ed esigendolo. Questo è destinato ad avere ampie ramificazioni politiche nei prossimi giorni.

Il censimento basato sulle caste è stato condotto l'ultima volta nel lontano 1931. C'è stata una richiesta di lunga data per questo per diversi decenni. Il governo RJD-JDU in Bihar sta attualmente conducendo un'indagine sulle caste nello stato. La prima fase è stata completata il mese scorso nel gennaio 2023. La seconda fase sarà condotta nel prossimo mese di marzo. L'obiettivo dichiarato alla base del sondaggio è aiutare il governo a formulare schemi di welfare più accurati e portare avanti le persone in modo che nessuno venga lasciato indietro. 

La Costituzione indiana proibisce la discriminazione sulla base della casta, tuttavia consente azioni positive da parte dello Stato per l'elevazione delle classi socialmente ed educativamente arretrate della società. La politica di riservatezza per tali classi della società nelle legislature, nel lavoro e nelle istituzioni educative è una di queste azioni affermative da parte dello Stato che è in atto dal 1950, quando la Costituzione è stata adottata dal popolo. Ciò è, in generale, servito allo scopo di elevare e integrare le sezioni emarginate.  

Tuttavia, nonostante gli obiettivi di giustizia sociale, l'emancipazione delle fasce più deboli e il benessere sociale, la politica di riservatezza è diventata, purtroppo, anche lo strumento più importante di mobilitazione politica e il gioco della politica delle identità di casta a scapito del consolidamento dell'identità nazionale indiana .  

Idealmente, le elezioni dovrebbero essere combattute sulla base delle politiche sociali ed economiche e delle prestazioni dei candidati e dei partiti politici, tuttavia la democrazia e la politica elettorale in India operano in gran parte sulla base di lealtà primordiali a gruppi endogami basati sulla nascita chiamati caste. 

Nonostante tutti gli encomiabili progressi compiuti, purtroppo la disuguaglianza sociale basata sulla nascita sotto forma di casta rimane una brutta realtà della società indiana; basta aprire le pagine matrimoniali dei quotidiani nazionali per annotare le preferenze dei genitori nella selezione di generi e nuore oi resoconti periodici della violenza di casta nelle zone rurali.  

La politica non è la fonte della casta, utilizza solo la realtà esistente dell'affinità e della lealtà di casta per guadagni elettorali. L'improvvisa consapevolezza da parte del partito del Congresso della necessità del censimento delle caste per gli encomiabili obiettivi della giustizia sociale e dell'empowerment sociale può essere vista nel contesto delle prossime elezioni parlamentari previste per il prossimo anno. Il partito, dopo il ragionevole successo del Bharat Yatra di Rahul Gandhi, sta cercando possibili modi e mezzi per intaccare la banca dei voti del BJP al potere, come dimostra l'osservazione del presidente del Congresso Kharge sul silenzio del primo ministro Modi sul censimento basato sulle caste secondo cui il partito di Kharge è discutere in seduta plenaria.  

Il BJP, d'altra parte, essendo salito al potere grazie in parte al consolidamento dei voti indù sulla questione del tempio di Lord Ram, sta lottando per mantenere una distanza di sicurezza da tutto ciò che potrebbe infiammare le identità di casta e diventare Mandal 2.0. disturbare il loro carro. Per consolidare i loro voti, si stanno piuttosto concentrando sui risultati dello sviluppo economico, le glorie della civiltà indiana, le storie di orgoglio nazionale e la crescente influenza dell'India nel contesto globale. Se la risposta nel nord-est è indicativa, sotto il primo ministro Modi, il Bhartiya Janata Party ha cercato di trasformare la sua precedente immagine di partito delle caste superiori limitato agli stati dell'India settentrionale in un partito di massa generale panindiano. 

La nobile causa della "giustizia sociale, benessere ed emancipazione delle sezioni più deboli" deve essere l'impegno morale della dispensa politica dell'India e potrebbe essere attesa da tempo, ma l'idea del censimento basato sulle caste semplicemente per determinare la quota di "diritti e potere" in proporzione della popolazione su un parametro basato sulle nascite, come indicato nel suddetto tweet del Samajwadi Party, sarà un anatema per l'idea cara dell'India come nazione perché l'idea della quota proporzionale può dar luogo a "rappresentanza proporzionale e settarismo" che ricordano i musulmani La politica di divisione della Lega degli anni passati durante i giorni del movimento nazionale pre-indipendenza. La questione della giustizia sociale e dell'empowerment deve essere affrontata dall'intera nazione indiana (e non dai miopi campioni di una casta o di una setta).  

Il problema con l'Indian National Congress (INC) è che ha ceduto il suo nazionalismo al BJP ed è caduto in disgrazia.

In una nota correlata, il leader del Congresso Rahul Gandhi è noto per aver affermato in diverse occasioni che l'India non è una nazione, ma il tweet del suo partito, paradossalmente, parla di riforme che sostengono la costruzione della nazione.  

Il più grande forum per realizzare riforme che sostengano la costruzione della nazione. 

Il Presidente del Congresso Shri @kharge e il Presidente del CPP Smt. Sonia Gandhi ji parlerà domani all'85a sessione plenaria, che si terrà a Nava Raipur, Chhattisgarh. 

*** 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla privacy e Condizioni d'uso.

Io accetto queste condizioni.